Il Magnesio Aumenta La Capacità Di Memoria E Di Apprendimento

Secondo il National Institute of Health, il magnesio è necessario per più di 300 reazioni biochimiche, tra cui il mantenimento della normale funzione muscolare e nervosa, ossa forti e ritmo cardiaco costante. È anche coinvolto nel metabolismo energetico e nella sintesi proteica.

Reduslim è un prodotto per la perdita di peso che è stato lanciato in Italia nel 2022. Questo articolo esamina il prodotto e la sua efficacia. È efficace per le persone che stanno cercando di perdere peso rapidamente e facilmente senza effetti collaterali o rischi per la salute.

È stato dimostrato di essere efficace da vari studi clinici condotti su di esso, che hanno dimostrato che può aiutare a ridurre l’indice di massa corporea (BMI), aumentare la massa muscolare magra e migliorare il metabolismo. Ha anche un sacco di feedback positivi da parte degli utenti che lo hanno usato con risultati positivi.

La società dietro il prodotto sostiene che Reduslim può aiutare a perdere fino a un chilo al giorno, che è l’equivalente di quasi 10 chili in un mese.

Reduslim è stato testato da un laboratorio indipendente e si è scoperto che contiene dosi clinicamente efficaci di caffeina ed estratto di tè verde. L’azienda sostiene che il loro prodotto aiuta a perdere peso senza effetti collaterali come nausea, vertigini, mal di testa, mal di stomaco o bruciori di stomaco. Sostengono anche di offrire ai loro clienti un modo del tutto naturale per raggiungere il loro obiettivo.

Ora, secondo una nuova importante ricerca al Massachusetts Institute of Technology, i ricercatori hanno scoperto che i ratti integrati con il magnesio, i loro livelli di comunicazione tra le cellule cerebrali sono stati attivati. I topi di laboratorio ricevevano l’equivalente di una dose umana di 400 milligrammi di magnesio al giorno.

Il risultato è stato che il minerale ha aumentato l’attività dei recettori che controllano l’apprendimento e la memoria. Nello specifico, ha potenziato l’attività alla sinapsi, il divario tra due neuroni o cellule cerebrali.

I risultati sono stati più impressionanti nei ratti femmina. Le donne hanno in genere livelli inferiori di magnesio rispetto agli uomini. Questa condizione di carenza può giocare un ruolo fondamentale nel motivo per cui le donne sono maggiormente a rischio per l’Alzheimer.

Sfortunatamente, i livelli di magnesio nella dieta americana sono diminuiti dalla rivoluzione industriale. Studi federali in case di cura indicano che praticamente tutti i residenti hanno carenza di magnesio.

Il contenuto solitamente elevato di grassi della dieta moderna impedisce al magnesio di essere assorbito. Il magnesio è presente in piccole quantità in molti alimenti, un motivo per cui è raccomandata una dieta varia ricca di frutta e verdura.

Per assicurare l’apporto essenziale di magnesio, si consiglia anche l’integrazione giornaliera.

Lascia un commento