Selezione Di Alimenti Per Pazienti Con Bypass Gastrico

I dietisti che si lamentano deploratamente di essere figurativamente “bloccati” con il loro grasso in eccesso possono essere sorpresi nell’apprendere che c’è una verità scientificamente accurata alla loro affermazione.

Le cellule di grasso – che vengono create quando il corpo non è in grado di convertire le calorie in eccesso in energia – sono permanenti. Le cellule di grasso non possono essere rimosse da alcuna dieta nota all’umanità [1]. Possono, tuttavia, essere ridotti di dimensioni. Questa è l’esperienza di cui godono le persone che perdono peso.

Esiste, tuttavia, un metodo sempre più popolare – e controverso – per eliminare le cellule grasse in modo permanente attraverso un metodo esterno, senza dieta.

Definita scientificamente come operazione di bypass gastrico, ma più comunemente conosciuta come “graffatura dello stomaco”, questa procedura unisce letteralmente parte dello stomaco insieme. Il risultato è che l’assunzione di cibo diventa severamente limitata e il corpo inizia il processo di malassorbimento o una ridotta capacità di assorbire i nutrienti. Inoltre, il duodeno [2] viene bypassato per impedire l’assorbimento di nutrienti che potrebbero causare calorie in eccesso e, come tale, la creazione di ulteriori cellule adipose [ii].

In aggiunta a ciò, una procedura più complessa e meno frequente chiamata Ampie Bypass Gastrico o “diversione biliopancreatica” comporta la rimozione delle parti dello stomaco e l’elusione del duodeno e del digiuno – o in termini laici, l’elusione della prima parte del piccolo intestino e la parte centrale dell’intestino tenue. Il risultato è una capacità di malassorbimento ancora maggiore.

La maggior parte delle preoccupazioni relative alle procedure di stampaggio dello stomaco proviene dalla comunità medica. Alcuni esperti sono preoccupati che le persone che optano per questo intervento piuttosto drammatico non siano pronte a fare cambiamenti nello stile di vita post-procedura. Sottolineano che dal momento che la pinzatura dello stomaco riduce le dimensioni dello stomaco e quindi la quantità di cibo che una persona può digerire viene gravemente ridotta, un individuo deve essere completamente attrezzato per mangiare saggiamente dopo la procedura. Questo “mangiare bene” deve includere sia il volume del cibo post-procedura che viene mangiato, sia il numero di calorie che vengono consumate quotidianamente [iii].

Questi esperti sono anche pronti a sottolineare che l’incapacità di preparare adeguatamente le persone alle abitudini alimentari sane dopo la procedura porta spesso a varie forme di malnutrizione. Questi includono anemia dovuta a carenze di ferro e di vitamina B12, perdita di capelli, carenza di calcio, nausea, vomito, sudorazione eccessiva, diarrea e perdita di vitamine essenziali idrosolubili come C, niacina e B1, B2, B3, B5, B6 , Biotina e acido folico [iv].

  1. Gained Weight After Gastric Bypass? | Brigham Health Hub
  2. Gastric Bypass Guide – Before & After – Obesity Coverage
  3. Gastric bypass surgery – Wikipedia

La giuria sul fatto che la graffatura dello stomaco sia una scelta “giusta”, o guidata da stereotipi malsani dell’immagine corporea propagati dai media e altrove, è oggetto di accesi dibattiti e continuerà a dominare le conversazioni su questa controversa procedura. Tuttavia, ciò che non può essere perso in questo dibattito è che, ogni giorno, i veri esseri umani stanno affrontando una dura battaglia dopo la chirurgia dello stomaco. Per queste persone, indipendentemente dal fatto che abbiano scelto di sottoporsi all’intervento a causa di problemi di immagine del corpo o meno, la logica è piuttosto accademica una volta che l’intervento è finito. Ciò di cui hanno chiaramente bisogno a questo punto sono le soluzioni di integratori alimentari che soddisfano i loro nuovi limiti e schemi alimentari.

Profect, che è un supplemento nutrizionale creato da Protica Research, non supporta la proliferazione di aspettative di immagine corporea malsana che le persone sono inondate ogni giorno; gioventù particolarmente impressionabile. Tuttavia, detto questo, Profect è stato progettato per fornire a coloro che hanno optato per questo drammatico intervento di perdita di peso con una fonte ideale di cibo post-procedura.

Ogni porzione di Profect è contenuta in 2,7 once fluide, che è significativamente più piccola della maggior parte degli altri supplementi nutrizionali. È quindi adatto per coloro che devono limitare il loro volume di assunzione di cibo. Allo stesso tempo, ogni porzione di Profect contiene solo 100 calorie – nessuna delle quali proviene da grassi – e come tale non porterà a un apporto calorico in fuga.

Quella che è chiaramente la qualità medica più apprezzata, tuttavia, è la configurazione proteica di Profect. Ogni 2,7 once fluida di servizio di Profect contiene 25 grammi di proteine. Questa è la proteina più densa disponibile sul mercato. Come tali, le persone che sono obbligate a mangiare porzioni di cibo molto piccole possono facilmente ingerire il 100% della dose giornaliera raccomandata di assunzione di proteine ​​in meno di sei once fluide.

Inoltre, ogni porzione di Profect contiene dal 50% al 100% di tutte e nove le vitamine idrosolubili.

Queste vitamine aiutano i consumatori a reintegrare le riserve vitaminiche che potrebbero perdere a causa degli effetti collaterali post-procedura sopra riportati, come diarrea, vomito e sudorazione. A lungo termine, l’uso quotidiano di Profect fornisce all’organismo il flusso costante di vitamine idrosolubili.

In effetti, la polemica che circonda la graffatura dello stomaco, che include anche il suo pesante prezzo, continuerà; ed è importante ascoltare tutte le visualizzazioni. Tuttavia, ciò che deve continuare anche è un’istruzione e una consapevolezza di qualità. Le persone devono essere adeguatamente informate del fatto che, mentre il loro peso può apparentemente “scomparire” durante la notte grazie alla pinzatura dello stomaco, c’è ancora una strada impegnativa. Questa strada include un regime alimentare che richiede selezioni alimentari coscienziose, porzioni molto più piccole e un attento monitoraggio dell’assunzione di proteine ​​e vitamine.

Lascia un commento